fbpx Skip to content
La ballata di Zelensky 
La ballata di Zelensky 

Abbigliamento da guerra, dichiarazioni da Twitter, selfie dalla trincea.

In attesa dell’arrivo delle armi dalla Ue, il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha combattuto la sua guerra con le uniche armi a sua disposizione, quelle dei social. E lo ha fatto straordinariamente bene.

Attore, sceneggiatore, regista e comico deve la sua popolarità e la sua elezione con il 73% di consensi alla fiction Sluha Narodu (Servo del popolo) interpretando un presidente onesto che con abilità e astuzia sconfigge i suoi avversari.

 

Nella realtà invece, in queste drammatiche ore, è diventato un eroe per caso, l’emblema degli ultimi, il paladino della libertà.

Appena è scattata l’ora X ha indossato la tuta mimetica e si è messo al comando in solitaria della sua patria e della sua macchina comunicativa per fermare l’invasione dell’esercito russo.

La scelta di scendere in strada mostrando il corpo del governatore in maglietta verde e barba incolta per le strade di Kiev è straordinaria. La presenza fisica nel rapporto leader seguaci è fondamentale. L’eroe che scende dal palazzo per combattere col suo popolo, per difendere la sua patria. 

Il presidente soldato che imbraccia da un lato il fucile e dall’altro la telecamera per mostrare al mondo tutti i retroscena della guerra per una grande narrazione collettiva. Saddam Hussein lo aveva capito e, per tranquillizzare il suo popolo mandava in giro i suoi sosia.  Anche se, ovviamente, le similitudini finiscono qua. 

A favorire la narrazione emozionale, eroica, umana di Zelensky fa da contraltare alla freddezza di Putin. Un leader glaciale, spietato, incravattato che da dietro una scrivania ordina “armiamoci e partite”.

Basterebbe mostrare i video di Zelensky e Putin a un bambino per capire chi siamo inconsciamente portati a sostenere.

Z3-1

Be shareable. Condividi il post!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Dello stesso autore

Tutti gli Articoli

Be visionary

Iscriviti alla Newsletter!